Decreto Ministeriale: modalità di ammissione dei medici alle Scuole di Specializzazione

gazzettaUfficialeLogoSi comunica che in data odierna è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica (http://www.gazzettaufficiale.it/home) il Decreto concernente le modalità per l’ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina.

 

L’entrata in vigore è prevista per l’08/08/2014.

 

Vediamo i principali punti:


I candidati potranno concorrere all’accesso fino a due tipologie di scuole di specializzazione per ciascuna aurea.


PROVA D’ESAME

La prova d’esame di svolge telematicamente ed è identica a livello nazionale con riferimento a ciascuna tipologia di scuola. Essa consiste in una prova scritta che prevede la soluzione di 110 quesiti a risposta multipla, ciascuno con 4 possibili risposte, ed è divisa in due parti. La prima parte è comune a tutte le tipologie di scuola e viene svolta in unica data e medesimo orario, in più sedi, a livello nazionale. Essa comprende 70 quesiti su argomenti caratterizzanti il corso di laurea di medicina e chirurgia.

La seconda parte prevede 40 quesiti, con particolare riferimento alla valutazione, nell’ambito di scenari predefiniti, di dati clinici, diagnostici e analitici, di cui 30 comuni a tutte le tipologie di scuola di appartenenza alla medesima area e 10 quesiti specifici per ciascuna tipologia di scuola. 

La predisposizione dei requisiti è affidata al Ministero.

La valutazione dei 70 quesiti della prima parte della prova e dei 30 quesiti di area della seconda parte determina l’attribuzione di un punteggio di +1 per ogni risposta esatta, di 0 per ogni risposta non data e di -0.30 per ogni risposta errata. La valutazione dei 10 quesiti di ciascuna tipologia di scuola della seconda parte determina l’attribuzione di un punteggio pari a +2 per ogni risposta esatta, di 0 per ogni risposta non data e -0.60 per ogni risposta errata.

 

VALUTAZIONE DEI TITOLI DI STUDIO E GRADUATORIA

La Commissione Nazionale attribuisce ai titoli fino a 15 punti, di cui 2 punti per il voto di laurea e 13 punti per il curriculum degli studi. Questi sono così suddivisi:

  1. Voto di laurea (fino a 2 punti)
    • Voto 110 e lode = 2 punti;
    • Voto 110 = 1,5 punti;
    • Voto da 108 a 109 = 1 punto;
    • Voto da 105 a 107 = 0,5 punti.
  2. Curriculum (fino a 13 punti):
    1. Media aritmetica complessiva dei voti sugli esami sostenuti (fino a 5 punti):
      • Media dei voti pari o superiore a 29,5 = 5 punti;
      • Media dei voti pari o superiore a 29 = 4 punti; 
      • Media dei voti pari o superiore a 28,5 = 3 punti;
      • Media dei voti pari o superiore a 28 = 2 punti; 
      • Media dei voti pari o superiore a 27,5 = 1 punto.
    2. Punti per voto ottenuto negli esami fondamentali del percorso di laurea e negli esami caratterizzanti o specifici (fino a 5 punti):
      • 1 punto per ogni 30 o 30 lode;
      • 0,7 punti per ogni 29;
      • 0,5 punti per ogni 28; 
      • 0,2 punti per ogni 27.
    3. Altri titoli (fino a 3 punti). I titoli non sono riconoscibili e computabili ai concorrenti già in possesso di un diploma di specializzazione, né ai concorrenti già titolari di contratto di specializzazione per un periodo minimo di un anno. I punti sono così attribuiti:
      • 1 punto per la tesi sperimentale in una disciplina specifica che comprenda uno dei settori scientifico-disciplinari di riferimento della tipologia di scuola;
      • 2 punti per il titolo di dottore di ricerca in una disciplina specifica che comprenda i settori scientifico-disciplinari di riferimento della tipologia di scuola.

Il Ministero redige una graduatoria nazionale per ciascuna tipologia si scuola. Al fine di consentire la formazione e lo scorrimento della graduatoria nazionale, il candidato, nella domanda di partecipazione al concorso, indica in ordine di preferenza le sedi universitarie per le quali intende concorrere.

 

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL DECRETO NELLA SUA INTEREZZA

 

 

…Aulett@’99…sempre al fianco dello studente!!!


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.