Resoconto del consiglio del c.d.l. in Medicina e chirurgia del 29/06/2018

Resoconto del consiglio del c.d.l. di Medicina e chirurgia del 29/06/2018

 

 

Il giorno 29 Giugno 2018 alle ore 11,00, presso l’Aula Magna Igiene, è convocato, con procedura d’urgenza, il Consiglio di Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, con il seguente ordine del giorno:

 

1. Comunicazioni del Coordinatore: si chiede di prendere visione del numero dei posti, assegnati dal Miur, per l’anno accademico 2018/2019. Il coordinatore comunica l’assegnazione di 350 (125-125-100) posti nel corso di laurea in medicina e chirurgia, tenendo in considerazione le reali possibilità di gestione degli studenti presso la sede di CL. Interviene la prof.ssa Di Liegro, affermando che il consorzio pagherà l’anno didattico 2014/15 per la sede del Cefpas, gli spazi nella sede per un terzo canale sarebbero disponibili con una serie di buoni servizi per il prossimo anno curriculare. Viene proposto di concordare successivamente un criterio affinché una percentuale di studenti possa essere trasferita nella sede di PA da CL.

 

Il coordinatore comunica la scomparsa del collega nisseno, esprimendo vicinanza alla situazione personale attraverso tutti gli organi didattici per fare luce sulle circostanze avvenute.

 

L’upload per la tesi di medicina e chirurgia è confermata per il 6 luglio mentre entro il 13 luglio dovrà essere sostenuta l’ultima materia.  Il 3 luglio verrà effettuata una coda dell’esame di ammissione di settembre per una studentessa ipovedente.

 

2. Comunicazioni dei Componenti del Consiglio: La prof Di Liegro comunica che a causa del numero elevato dei laureandi a Caltanissetta le lauree saranno al cefpas

 

3. Criteri per il bando trasferimento a.a. 2018-2019;

 

Le ordinanze del Tribunale amministrativo specificano che gli studenti dei corsi di laurea affini al nostro potranno richiedere il trasferimento per gli anni superiori al primo, pertanto le domande verranno valutate in base al numero di posti disponibili, e quindi ove disponibili si prenderà in considerazione un criterio per l’assegnazione dei posti. La ricognizione dei posti verrà fatta ogni anno, sebbene nel corso di Medicina difficilmente ci saranno posti. Al terzo anno del corso di Infermieristica risultano liberi 23 posti e 2 posti al secondo.

Il presidente alla pro-didattica ritiene che sia necessario un limite minimo di Cfu e delle competenze qualitative per poter presentare la domanda di trasferimento da corsi di laurea affini. Il consiglio propone come criterio almeno il 50% di Cfu sostenuti negli anni precedenti del corso di laurea, per poter definire in questo modo il numero di Cfu riconosciuti da una commissione e stilare una graduatoria nel caso di posti liberi.

La priorità naturalmente sarà data agli studenti del corso di Laurea di Medicina e Chirurgia, in seguito di Odontoiatria e coloro appartenenti all’area sanitaria.

 

4. Determinazione obsolescenza dei saperi didattici degli insegnamenti del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia:

Vengono selezionati dei cultori delle varie materie affinché possa essere determinata una durata temporale dei saperi didattici oltre il quale la materia non può essere convalidata.

Quindi valutazione dei progressi scientifici e quanto essi hanno ricadenza sulla professione di medico-chirurgo, e l’obsolescenza entra in vigore quando la durata temporale supera il doppio degli anni del corso di laurea.

La durata media quindi per l’obsolescenza dei saperi sarà di 8 anni per le materie valutate con fascia di obsolescenza 5/8 anni mentre 13 anni per la fascia 8/13 anni.

 

5. Proposte nomina Cultori della Materia:

I cultori della materie saranno il Prof. Argano, il prof. Buscemi e la prof. Corrao

 

6. Tirocinii curriculari: valutazioni e provvedimenti:

I tirocinanti pre-laurea potrà anche essere effettuato all’ISMETT, in seguito alla nuova convenzione.

Per microbiologia la dott.ssa Fasciara riceve carico didattico di tirocinio per la durata di 40 ore dell’insegnamento. 

7. Mobilità VISITING STUDENT: provvedimenti:

La mobilità Visiting student, a causa delle problematiche di segreteria per la gestione della sessione di Laurea di luglio, con grande probabilità quest’anno potrebbe non essere attivata.

Inoltre non è stato possibile convocare le varie commissioni e la qualità degli studi ha subito un netto calo, la stessa segreteria è stata sovraccarica di documenti riguardanti le partenze.

Quindi il coordinatore propone delega ai coordinatori del bando Visiting affinché si possa fare richiesta per la gestione di un numero limitato di studenti che risultano vincitori di bando.

Il consiglio approva tuttavia con parere CONTRARIO di parte (14 su 20 presenti

) della componente studentesca. 

 

8. Mobilità ERASMUS+: provvedimenti:

I coordinatori del bando Erasmus rilevano varie criticità nella gestione di quest’ultimo, in quanto il rettore richiede trasparenza nella gestione dei documenti e dei Learning. 

Sono stati approvati i TOR degli studenti di ritorno, per quelli non completi si dà delega al coordinatore sulla valutazione.

 

 

9. Provvedimenti carriere studenti:

La richiesta di passaggio di sede di una studente reclama sulla mancanza di criteri che non erano presenti diversi anni fa.

150 richieste di carriere pregresse sono state valutate nello scorso consiglio, le restanti verranno approvate nella seduta odierna. Inoltre perviene una richiesta di cambio manifesto ma viene respinta. 

 

10. Varie ed eventuali.

…Aulett@’99…sempre al fianco dello studente!!!

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.