RICERCA/Nuovo successo del gruppo di Endocrinologia diretto da Carla Giordano

RICERCA/Nuovo successo del gruppo di Endocrinologia diretto da Carla Giordano

 

 

 

La sfida alla cura del diabete parla ancora italiano ed ancora una volta protagonista é il laboratorio di ricerca di Endocrinologa Molecolare della Sezione di Endocrinologia del Di.Bi.M.I.S, guidato da Carla Giordano, docente di “Endocrinologia” presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Palermo.

 

Dopo i recenti risultati in campo di medicina rigenerativa del diabete che hanno portato alla stesura di un brevetto internazionale, gli Autori scoprono i meccanismi che regolano la resistenza delle cellule beta-pancreatiche alla morte indotta dalle citochine infiammatorie.

 

Il lavoro dal titolo “In Vitro Phenotypic, Genomic and Proteomic Characterization of a Cytokine -Resistant Murine β-TC3 Cell Line”, a nome del team costituito da medici, biologi e biotecnologi (Coppola, Tomasello, Pizzolanti, Pitrone, Albanese, Di Cara, Carisimi, Cangemi, Pucci, Bommarito, Criscimanna, Zito) è stato pubblicato a marzo sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale PLoS One, rivista al top delle riviste ISI in ambito della categoria “Biology”.

 

“Le beta cellule – spiega Giordano – sono state rese resistenti all’effetto letale delle citochine pro infiammatorie, che come è noto sono le molecole principali coinvolte nella patogenesi della patologia diabetica. Il meccanismo della resistenza è stato attribuito alla molecola SUMO4, identificata attraverso una tecnologia complessa quale è quella della mappa proteomica. Queste nuove conoscenze potranno contribuire a definire nuove strategie per preservare la massa beta cellulare pancreatica e prolungare la sopravvivenza delle isole ingegnerizzante o trapiantate nel paziente diabetico”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.