Corso di Laurea in Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

 

I laureati potranno trovare uno sbocco occupazionale presso le strutture sanitarie del S.S.N. e strutture private, CTR, CTA, Case famiglia, organizzazioni didattico-formative, in regime di dipendenza o libero professionale. Nello specifico, il tecnico della riabilitazione psichiatrica è l’operatore sanitario che svolge, nell’ambito di un progetto terapeutico elaborato da un’equipe multidisciplinare, interventi riabilitativi ed educativi sui soggetti con disabilità psichica. Il tecnico della riabilitazione psichiatrica: a) collabora alla valutazione della disabilità psichica e delle potenzialità del soggetto, analizza bisogni e istanze evolutive e rileva le risorse del contesto familiare e socioambientale; b) collabora all’identificazione degli obiettivi formativo-terapeutici e di riabilitazione psichiatrica nonché alla formulazione dello specifico programma di intervento mirato al recupero e allo sviluppo del soggetto in trattamento; c) attua interventi volti all’abilitazione/riabilitazione dei soggetti alla cura di sé e alle relazioni interpersonali di varia complessità nonché, ove possibile, ad un’attività lavorativa; d) opera nel contesto della prevenzione primaria sul territorio, al fine di promuovere lo sviluppo delle relazioni di rete, per favorire l’accoglienza e la gestione delle situazioni a rischio e delle patologie manifestate; e) opera sulle famiglie e sul contesto sociale dei soggetti, allo scopo di favorirne il reinserimento nella comunità; f) collabora alla valutazione degli esiti del programma di abilitazione e riabilitazione nei singoli soggetti, in relazione agli obiettivi prefissati. I laureati in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica potranno lavorare presso le diverse strutture socio-assistenziali, nel settore pubblico e privato, centri psicosociali, centri terapie riabilitative, comunità terapeutiche, case alloggio, residenze per anziani, servizi farmaco tossicodipendenze, carcere minorile, istituti per handicappati, centri socio educativi, etc., che si occupano del disagio psichico degli adulti, ma anche dei bambini, degli adolescenti e degli anziani.

 

 

OBIETTIVI FORMATIVI


I laureati in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica devono: – Acquisire le conoscenze necessarie per la comprensione della organizzazione strutturale ed anatomica del SNC e dei relativi fenomeni biologici, neuro-chimici e fisiologici. – Conoscere gli aspetti fondamentali dello sviluppo psicologico e delle dinamiche familiari. – Comprendere la eziopatogenesi, gli aspetti fisiopatologici, la diagnostica e la sintomatologia dei principali disturbi mentali nell’infanzia, nell’adolescenza e nell’età adulta. – Conoscere i principali strumenti di psicodiagnosi e le più comuni rating scales. – Conoscere gli aspetti fondamentali dei trattamenti psichiatrici sia in ambito farmacologico che in ambito psicoterapeutico. – Comprendere i principi di base, le teorie di riferimento, i modelli, le tecniche, le strategie di intervento della riabilitazione psichiatrica. – Acquisire capacità di progettare interventi riabilitativi individualizzati e procedure di valutazione in itinere e dei loro esiti. – Comprendere i principi basilari della igiene mentale e della prevenzione del disagio psichico nei vari contesti di vita. – Acquisire conoscenze adeguate nell’ambito della legislazione psichiatrica dell’organizzazione dei servizi per la salute mentale. A tali fini il Corso di Laurea in Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica prevede 180 crediti Formativi universitari (CFU) complessivi, articolati su tre anni di corso, dì cui almeno 60 da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali (tirocinio), suddivise in attività di base, caratterizzanti e affini. Le attività di base riguardano lo studio di materie propedeutiche e introduttive, necessarie al raggiungimento delle conoscenze di base relative ai fenomeni biologici, biochimici e fisiologici e ai principali meccanismi di funzionamento degli organi e apparati. Le attività caratterizzanti riguardano discipline relative alla prevenzione, alla diagnosi e agli interventi terapeutico-riabilitativi nell’ambito delle patologie psichiatriche, con attenzione allo studio degli aspetti psicologici, farmacologici e medico legali. Vengono fornite, inoltre, conoscenze relative agli aspetti di management sanitario. Le attività affini consentono di approfondire lo studio di discipline affini all’ambito della riabilitazione psichiatrica, secondo un approccio multi-disciplinare della malattia mentale. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.