Resoconto del Consiglio di Scuola di Medicina e Chirurgia del 04/02/2014

newsDi seguito vi riportiamo quanto discusso in seduta di Consiglio di Scuola di Medicina e Chirurgia:


Vengono delegati dal Prof. Vitale:

– Per le biblioteche il Prof. G. Giammarco
– Per la gestione del centro servizi il prof. G. Dolcemascolo, che verrà affiancato dal prof. B. Cefalù

Uno studente iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica “Nostra Signora del Buon Consiglio” di Tirana, unica università riconosciuta dal governo italiano (tramite un accordo bilaterale), chiede di poter frequentare per un periodo il Corso Di Studi di Medicina e Chirurgia del nostro ateneo, per poter sostenere degli esami. Poichè la richiesta fa parte del progetto LLP del nostro ateneo, viene dato il nullaosta.


Il prof. Vitale legge la lettera del Presidente della Conferenza Nazionale Permanente dei Presidenti di Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, A. Lenzi, scritta al presidente della Conferenza dei Rettori delle Universita’ italiane, in cui viene posta l’attenzione sulle sight visit che verranno effettuate per quanto riguarda la qualità dei Corsi Di Studi.


Comunicazione dell’approvazione da parte del CUN di due corsi di laurea che la Scuola di Medicina ha proposto come nuovo ordinamento:

– Ortottica (15 posti)
– Assistenza sanitaria (15 posti)


Dopo alcuni interventi e proposte dei componenti del consiglio viene approvata  la procedura d’invio e i destinatari delle disponibilità d’insegnamento dei docenti.


Viene proposto al consiglio di presentare al Senato Accademico una variazione dell’articolo 24 del regolamento didattico di Ateneo, in modo tale da consentire a professori esterni alla scuola (ma facenti parte di strutture convenzionate col nostro ateneo) di coordinare attività di tirocinio.


Viene proposto inoltre di cambiare la metodologia di valutazione delle prove di tirocinio pratico nei Corsi di Studio delle Professioni Sanitarie:

– Voto espresso in 30esimi, anziché idoneità poiché il peso in cfu dei tirocini è notevole.

– L’Ateneo chiede di standardizzare la valutazione in maniera più oggettiva possibile, per fare questo si è stabilito che l’attività di tirocinio pratico verrà valutata tramite una scheda con 10 punti che verificano le competenze acquisite.

 


Nomine commissioni paritetiche docenti-studenti:

Presidente: Prof. P. Messina

Segretario: Prof. P. Almasio

Componenti: – R. Alessandro  e lo studente M. Lo Coco per Biotecnologie Mediche

– F. Brighina e la studentessa L. Villegio per Fisioterapia

– G. Calamusa e la studentessa A. Introini per Tecniche della Prevenzione

– S. Corrao e lo studente M. Scibetta per Infermieristica

– T. Di Chiara e lo studente F. Romeo per Dietistica

– A. Fontana e la studentessa M. Di Salvo per Ostetricia e Ginecologia

– A. Francomano e il Dott. G. Geremia per Scienze Riabilitative

– C. La Cascia e la studentessa G. Fonte per Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica

– M. Lauricella e la studentessa F. Giordano per Medicina e Chirurgia (sede Caltanissetta)

– R. Malta e la studentessa C. Colletti per Tecniche di Laboratorio Biomedico

– G. Mudò e lo studente M. Pintabona per Logopedia

– S. Vitabile e lo studente A. Di Naro per Tecniche di Radiologia

– R. Venezia e la Dott.ssa B. Ciardielli per Scienze Infermieristiche

– Lo studente S. Marino per Medicina e Chirurgia (sede Palermo)

– Lo studente F. Adragna per Odontoiatria


Nomina delegati per le disabilità:

-Per la disabilità relativa alla legge 104 prof.ssa G. L. Mauro;
-Per i disturbi dell’apprendimento prof. D. La Barbera.


Gli ultimi punti all’ordine del giorno vengono approvati dal consiglio.

 

 

Si ringraziano i Rappresentanti di Aulett@’99, Sara Valenti e Ivan Quatra, presenti in Consiglio per la comunicazione.



…Aulett@’99…sempre al fianco dello studente!!!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.