Comunicato Corsi di Recupero 2015

news didatticaEcco il comunicato contenente le informazioni (ad oggi CERTE) riguardanti i corsi di recupero che verranno attivati a Febbraio 2015.

L’Ateneo, anche dopo sollecitazione da parte di alcuni dei nostri rappresentanti che si sono interessati alle nostre problematiche (in allegato troverete per esempio uno degli interventi di Ivan Quatra e Sara Valenti che hanno presentato in Consiglio di Scuola) ha stanziato una somma di denaro che può coprire ben 400 ore di lezioni riservate ai corsi di recupero riservati a studenti FC immatricolati prima del 2008-2009 (come si può anche evincere dalle note presenti nell’appello fittizio del portale). 
Dopo censimento da parte del COT, nonché a seguito delle assemblee di Palermo e Caltanissetta organizzate dal Coordinamento Studenti Fuori Corso Medpa e che hanno anche visto la presenza della Prof.ssa I.Di Liegro e dalla Prof.ssa M.F.Massenti l’Ateneo (su indicazione del Presidente della nostra Scuola) ha approvato le seguenti materie ritenendole “scoglio”: 
– EMERGENZE MEDICO CHIRURGICHE
– ANATOMIA PATOLOGICA
– PEDIATRIA
– FARMACOLOGIA
Secondo delibera del CdA e del Senato Accademico tali corsi si DEVONO concludere tassativamente entro e non oltre il 10 Marzo 2015; considerato il ritardo con cui stanno partendo questi corsi, risulta impossibile completare lo svolgimento delle 400 ore entro tale termine. 
La Prof.ssa I.Di Liegro, nel Suo intervento in Consiglio di Scuola del 28/01/2015 ha proposto di utilizzare 250 ore (delle 400 messe a disposizione dell’Ateneo) entro il 10 Marzo proprio come indica la delibera del CdA e del Senato e di poter utilizzare le rimanenti 150 ore per organizzare un secondo ciclo di corsi nei prossimi mesi. La Prof.ssa I. Di Liegro suggerisce inoltre in Consiglio la possibilità di svolgere, oltre al classico esame orale, un esame scritto per ciascuna materia scoglio al termine del corso. 
I nostri rappresentanti (vedi l’intervento in allegato) hanno esposto le varie criticità della delibera del CdA e del Senato, prime fra tutte l’impossibilità per lo studente FC di poter svolgere SOLO 2 CORSI. Purtroppo il limite di iscrizione a sole 2 corsi è stato deciso dal Senato Accademico e la Scuola non può, ad oggi, modificare tale limitazione. 
Durante il consiglio di Scuola è stato deciso che le 250 ore di carico didattico verranno così distribuite: 
– EMERGENZE MEDICO CHIRURGICHE: 60 ORE DI LEZIONE
– ANATOMIA PATOLOGICA: 80 ORE DI LEZIONE 
– PEDIATRIA: 50 ORE DI LEZIONE 
– FARMACOLOGIA: 60 ORE DI LEZIONE
La prossima settimana verrà emanato apposito bando per l’insegnamento e quindi i corsi potrebbero partire tra 10 giorni circa; non è ovviamente possibile stabilire con esattezza la data di inizio e la sede di svolgimento degli stessi (si attende apposito bando e soprattutto risposta allo stesso).

Con il presente comunicato ci preme ringraziare coloro i quali si sono realmente impegnati, oltre al Coordinamento Studenti Fuori Corso Mepda (costituito da meno di 10 studenti fuori corso), a tenere sempre accesi i riflettori sulla problematica dei corsi di recupero con particolare riferimento alla Prof.ssa Italia Di Liegro e Maria Fatima Massenti che si sono sempre dimostrate disponibili ed attente ad ascoltare le nostre richiesti e suggerimenti. Ci preme altresì ringraziare i rappresentanti della Scuola di Medicina e Chirurgia di Palermo Ivan Quatra e Sara Valenti e all’Associazione Aulett@’99 che si sono impegnati in prima persona ad accogliere ogni nostra singola richiesta (dalla prenotazione delle aule per le assemblee alla discussione delle nostre problematiche negli organi competenti).

n.b. Si ricorda che i corsi di recupero sono destinati a TUTTI GLI STUDENTI FC del corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia di tutti gli ordinamenti a patto che si siano immatricolati prima dell’a.a.2008-2009. 

 

 

 

30/01/2015

 

 

Coordinamento Studenti Fuori Corso Medpa

 

Pagina facebook: https://www.facebook.com/pages/Coordinamento-Fuori-Corso-MedPa/1609259072630728

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.