Resoconto CCS in Medicina e Chirurgia del 16/01/2020

Il giorno 16 gennaio 2020 alle ore 10:00 presso AULA MAURIZIO ASCOLI presso Policlinico – Via Del Vespro, 129 Via del Vespro, 129, e’ convocato il CCL di Consiglio di Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia  con il seguente ordine del giorno:

1) Su pressione dei nostri rappresentanti, si anticipa il tema del riconoscimento delle carriere pregresse, attraverso l’utilizzo del nuovo sistema informatico ed elettronico per il caricamento delle materie convalidate. Si conferma che avverrà una convocazione urgente di un successivo CCS nel mese di febbraio per ratificare le pratiche di convalida.

2) Prende la parola il professore Ciaccio che promette di cercare di risolvere le criticità e presenta il suo programma come futuro nuovo presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia.

3) Adeguementi ordinamenti e regolamenti del Corso di Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia secondo DM58/2018 per l’espletamento del TIROCINIO VALUTATIVO  per l’esame di stato:

– Si tratta il tema del “Tirocinio abilitante” per poter deliberare l’iter per provvedere allo stesso. La nuova procedura si ricorda essere opzionale nella prima sessione di laurea 2019/20, in questo modo esiste la possibilità di potersi laureare a giugno sfruttando di conseguenza la sessione di abilitazione di luglio. Ciò permette di accorciare il percorso tuttavia l’esame di abilitazione, a partire da luglio 2021, sarà basata su quesiti di una banca-dati non nota.

– Durante l’attuale anno accademico, diverse università italiane hanno testato l’iter per effettuare la “laurea abilitante” con tutte le procedure previste, in tal senso il consiglio del CCS, negli scorsi consigli, ha approvato la variazione del rapporto a 20 CFU/ore e la programmazione dei corsi di sicurezza di 16 h. Allo stato attuale è collaudato il sistema informatico di prenotazione ai tirocini che sarà estesa anche alla prenotazione dei tirocini abilitanti con un criterio di selezione delle scelte in base ai CFU posseduti dagli studenti (per poter accedere al percorso abilitante è necessario aver sostenuto tutti gli insegnamenti dei primi 4 anni del CDLMU).

-Il rettore inoltre ha creato un tavolo tecnico con tutti i componenti dei vari organi interessati in tale percorso (in data 23/12/2019), per determinare il numero di medici di medicina generale per effettuare il mese di tirocinio presso quest’ultimi. Dal 1 aprile a fine giugno si auspica di poter fare effettuare il tirocinio per gli studenti che rispettino i criteri per la sessione estiva (effettuare i 3 mesi di tirocinio entro giugno), e si chiederà una modifica della sessione di laurea con uno “sdoppiamento” della Sessione a giugno. Si ricorda che per le sessioni di laurea di luglio ed ottobre tale percorso è OPZIONALE.

– Si richiede di aumentare il tirocinio del VI anno da 12 a 15 cfu, per permettere di raggiungere i criteri del tirocinio abilitativo post-laurea (rapporto tutor studente 1:1 e tirocinio valutativo). Il TPVS durerà 3 mesi e non prima del V anno di corso e non prima che si siamo sostenute gli insegnamenti dei primi IV anni, inoltre si dovrà aver verbalizzato il tirocinio del V anno per poter partecipare al percorso abilitante.

-Si predispone l’utilizzo di un secondo libretto per il TPVS, con una parte descrittiva e valutativa, ogni turno di tirocinio (area medica, area chirurgica, medicina generale) avrà la durata di un mese (100 h previste secondo il rapporto 20h/1 CFU). Il tirocinio di Medicina Generale è da effettuare OBBLIGATORIAMENTE al 6 anno, ciò richiede l’effettuazione di nuove convenzioni con l’Ordine dei Medici.

– Il piano di studi degli studenti già immatricolati in Medicina e Chirurgia, non subirà variazione poiché verrà apportato solo un aumento dei CFU del tirocinio di VI anno che comprenderà il TPVS, tuttavia non è possibile “convalidare” le ore dei tirocini al VI anno già effettuate. Per il piano di studi 2020/21 i nuovi immatricolati subiranno una variazione al piano di studi con un diminuzione dei CFU del tirocinio di I anno da 6 a 4 CFU e del tirocinio del II anno da 6 a 5 CFU (tale modifica avverrà a partire dal I anno del 2020/21).

-Si predispone un criterio per fare richiesta di effettuare il percorso abilitativo a partire dal 1 marzo, in base al numero di CFU verranno assegnate le sedi (a partire dal 1 aprile) secondo le varie preferenze effettuate dagli studenti.

– Con l’allineamento del Corso di sicurezza sul lavoro, si auspica allo stesso modo l’esecuzione della Visita di Sorveglianza sanitaria. Inoltre per le materie del VI anno si richiederanno variazione del calendario didattico d’Ateneo per poter usufruire dei tre appelli d’esame alla pari degli altri studenti. Il consiglio approva le modifiche.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.